skip to Main Content

5 consigli per trarre vantaggi e benefici dalla stampa di t-shirt

Stampa di t-shirt

Sfruttare la stampa personalizzata nell’era digitale è una mossa intelligente. Lo spieghiamo chiaramente in quest’articolo. La gente vive in rete ma, in verità, ne è anche sopraffatta. Non ce la facciamo più di essere sommersi dalle promozioni del mondo virtuale per cui, quando veniamo chiamati in causa nella vita di tutti i giorni, la nostra attenzione è più alta. Lo dimostra il successo della stampa di t-shirt.

Perché funzionano le t-shirt personalizzate? Perché:

  • sono un regalo;
  • sono utili;
  • possono essere scambiate con amici e parenti.

Importanti studi di Psicologia Comportamentale dimostrano che, di fronte ad un messaggio promozionale, alziamo delle barriere mentali a protezione. Se, invece, riceviamo un gadget, queste barriere si abbassano perché siamo felici. Quello è il momento in cui puoi mandare il messaggio promozionale con maggiore efficacia ma seguendo determinati consigli.

Realizzare t-shirt personalizzabili è un grande vantaggio. Assicurati, però, di farlo bene. Ecco quello che è importante considerare se vuoi usare questo strumento di marketing di stampa.

1 – Considera le dimensioni del logo

Sembra un consiglio sciocco ma capita spesso nella stampa di t-shirt che ci si soffermi su quanto grande sia il logo sulla maglietta. E’ un errore. Non esiste una regola sul fatto che debba essere grande o piccolo ma è importante che tu abbia le idee precise.

La caratteristica principale del logo grande su una t-shirt è la comicità. Avere un grosso marchio sulla pancia è buffo. E’ utile, quindi, se l’ironia è tra i valori aziendali che vuoi spingere. Pensa alle facce buffe di Super Mario che spesso usa la Nintendo.

Le dimensioni ridotte del logo, al contrario, sono stilose e adatte ad una comunicazione street come ad esempio fa Blazeseason.

2 – Imposta correttamente il posizionamento

Tra gli errori da non fare nella stampa di t-shirt c’è il non soffermarsi sul posizionamento dell’immagine sulla maglietta. Cioè? Si tratta di considerare con attenzione la misura specifica di dove stampare il disegno all’interno della posizione. Esiste un posizionamento standard del logo nella maglietta sia che si tratti di lato frontale sia che si tratti di lato posteriore. La ragione è che è la zona visiva in cui l’uomo posa naturalmente il suo sguardo quando mette a fuoco una t-shirt. Se vuoi realizzare qualcosa di diverso, ricordati di valutare i pro e i contro e, soprattutto, di spiegarlo chiaramente dove andrai a realizzare la stampa di t-shirt. 3 – Assicurati che la tipografia sia semplice

Per sapere come semplificare la tipografia nella tua maglietta è importante capire cosa sia. Le definizione di tipografia dice che è:

la componente visiva della parola scritta che non è il testo stesso ma ogni volta che il testo viene stampato o visualizzato comporta un certo grado di tipografia. Quando si tratta di design, la tipografia è l’arte di impaginare o organizzare il tipo in un modo che ha senso, insieme alla scelta dei caratteri (caratteri), assicurandosi che la spaziatura tra le lettere e la spaziatura delle righe siano corrette e il modo in cui interagisce con gli elementi grafici è esteticamente gradevole.

La scelta del font, in tal senso, deve essere funzionale al tuo scopo. Vuoi che il messaggio sia letto? Scegli un font semplice. Vuoi colpire l’attenzione? Scegli un font molto creativo.

4 – Progetta bene la composizione

La definizione di composizione spiega che è il modo in cui organizzi gli elementi visivi in una maglietta. E’ chiaro che si tratta di un aspetto basilare nelle decisioni da prendere nella stampa di t-shirt. Puoi avere un bel logo e con la dimensione giusta ed avere anche una tipografia ben ideata. Se tutto però è organizzato in modo caotico, la maglietta sarà inutile.

Se non hai le competenze per occuparti della composizione visiva della t-shirt, fatti aiutare. Un errore tipico che potresti fare da solo è mettere gli elementi troppo distanziati o troppo raggruppati. Oppure l’intero design potrebbe essere sbilanciato portando l’occhio nel posto sbagliato

5 – Usa solo immagini di qualità

I benefici delle t-shirt personalizzate arrivano solo se la maglietta piace. Ecco perché chi riceve il regalo non deve mai avere la sensazione di ricevere qualcosa di poco valore o di pacchiano. In questo gioca un ruolo importante la qualità delle immagini che usi.

Ricordati che le immagini sono protette da diritti e che violarli è reato.

Comporta multe salate, danni economici per magliette da buttare e una brutta figura coi clienti se la storia esce. Ecco perché è consigliabile investire nell’acquisto di immagini di qualità. Sono soldi ben spesi perché ti tutelano da noie e ti danno la garanzia di un prodotto di qualità.

Ora hai in mano (e in testa) 5 consigli per ottimizzare la stampa di t-shirt. Potenzialmente puoi ideare magliette bomba. La qualità ce la mettiamo noi con queste offerte dal nostro sito.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Back To Top