skip to Main Content

Polo personalizzate: come creare hype sul tuo marchio

Polo personalizzate

Lo sai perché sono molto efficaci le t-shirt personalizzate nella pubblicità? Perché sono oggetti che piacciono. Un volantino o un opuscolo possono essere utili e interessanti ma, di certo, non generano emozioni forti in una persona. Invece poter indossare qualcosa di bello può fare davvero piacere e questo ha forti conseguenze sulla psiche umana. Cioè?

Importanti studi di psicologia cognitiva dimostrano che le persone ricordano più facilmente ciò che è stato percepito piacevolmente. E’ il procedimento che sta alla base della promozione attraverso gadget aziendali. Il tuo marchio regala qualcosa che piace e, in cambio, la persona si ricorda di te perché sei stato gentile con lui. Tutti concetti validi in generale ma anche nello specifico delle polo personalizzate, come dimostra il Moto Mondiale che vedi in foto. Vediamo perché.

Cosa sono le polo personalizzate

Le tipologie di magliette customizzabili non sono tutte uguali. Oltre alla qualità della stoffa e della cuciture, puoi scegliere anche il taglio ed il modello della t-shirt da cui vuoi farti rappresentare. Un trend in crescita sono le polo personalizzate. Cosa sono?

Si tratta di magliette a maniche corte o lunghe ma con un tessuto spesso e di qualità e con un colletto semi rigido. Inoltre è prevista una chiusura frontale a due o tre bottoni. Se vogliamo usare un esempio che appartiene all’immaginario collettivo di tutti, si tratta della classica Ralph Lauren.

E’ indubbio che, tra le caratteristiche della polo personalizzata, c’è un’eleganza di fondo che contraddistingue chi sceglie di indossare un indumento simile. Rispetto alla t-shirt classica, in stile Fruit of The Loom, infatti, questa è la versione casual di quando un professionista (avvocato, commercialista, giornalista, ecc.) ha voglia di “mettersi comodo”. Questo ti fa capire quando è il caso di investire in questo strumento della stampa personalizzata.

Perché stamparle

Qualsiasi campagna di marketing di stampa tu voglia fare, è bene ponderarla sul tuo pubblico. Si tratta, in breve, di mettere a fuoco il tuo target, cioè le persone a cui vuoi arrivare con la tua pubblicità. Ogni fascia d’età, categoria professionale e genere, infatti, ha diversi punti deboli su cui battere per vincere la battaglia. Prendi un pezzo di carta e rispondi per iscritto a queste domande:

  • Che titolo di studio ha il mio pubblico?
  • Che lavoro fa?
  • Quale stile di vita persegue?
  • Quali obiettivi vorrebbe raggiungere?
  • In quali valori crede?

Una volta risposto a tutti questi quesiti, puoi mettere insieme i pezzi ed avrai un identikit preciso di quello che il Marketing Inbound definisce Buyer Persona, cioè il tuo acquirente tipo.

Se la tua Buyer Persona è mediamente colta, ha un buon titolo di studio e svolge un certo tipo di professione, le tue magliette personalizzate devono essere ideate per assecondare buon gusto, eleganza e qualità. Ti servono polo personalizzate.

Che valori comunicano

Oltre ad assecondare i gusti del tuo target, la stampa di polo offre altri vantaggi e benefici. La percezione del marchio che offrirai ai consumatori sarà di una realtà che:

  • crede fortemente nella comunicazione al punto di investire budget superiore alla media;
  • rispetta il cliente tanto da offrirgli un regalo gradito e, soprattutto, utile;
  • vuole posizionarsi in una fascia medio-alta di mercato.

Consigli per stamparla

Comprese le ragioni per cui è conveniente stampare le polo personalizzate di qualità, ecco qualche dritta per essere certo di spendere bene i tuoi soldi.

Fai economia di scala

Senza nascondersi dietro ad un dito, le polo personalizzate sono più costose rispetto alle magliette tradizionali. Le motivazioni per questo investimento, ormai lo sai, ci sono. Cerca di aiutarti ordinando quantità abbastanza elevate per abbassare il costo medio dell’oggetto e fare economia di scala.

Sii esigente sulla qualità del tessuto

Ricordati che chi indossa una polo personalizzata è una persona che ama l’eleganza anche nel casual. Ecco perché non puoi avere una qualità bassa della stoffa. Non ti rivolgi ad un ragazzino che indossa t-shirt per andare in spiaggia ma ad un adulto che vorrebbe trascorrere un fine settimana in famiglia ma sempre con stile.

Sfrutta i contrasti

L’uso dei colori nella creazione del layout grafico è importante. Non pasticciare. Sii semplice e considera il colore del tessuto di fondo rispetto al logo che vuoi mettere. Se è chiaro ti serve qualcosa di scuro e viceversa.

Porta i clienti sul web

Prevedi di stampare sulle tue polo personalizzate un QR code, che è quell’insieme di moduli bianchi e neri che, se inquadrato con un cellulare, porta ad una precisa pagina sulla rete.

Puoi far finire le persone sul suo sito, sui tuoi profili social o su una pagina pensata apposta per prendere i dati che ti servono (quella che nel Marketing si definisce “Landing Page”). Traghettare dal reale al virtuale un cliente può avere tanti vantaggi.

Ora che hai capito come sfruttare a pieno le polo personalizzate, non ti resta che passare ai fatti. La qualità ce la mettiamo noi con queste offerte dal nostro sito.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Back To Top