skip to Main Content

Stampa calendario: 10 consigli per creare quello più efficace per te

Stampa calendario

Questo è il periodo dell’anno giusto per ideare e realizzare calendari personalizzati. Soltanto muovendoti in questi mesi potrai avere in mano i prodotti per metà settembre. La distribuzione ideale del calendario parte da quei giorni e si protrae fino alla prima decade di dicembre. Da quest’articolo scopri perché il calendario aziendale è uno strumento di pubblicità efficace. Invece nelle prossime righe passerai dalla teoria alla pratica. Potrai definitivamente mettere a fuoco l’essenza del calendario e come fare per averne uno efficace.

Ricordati che un calendario personalizzato è un gadget aziendale, cioè un regalo che tu fai al cliente o a un potenziale tale. Se piace, è usato. Se è usato, puoi trarre i seguenti vantaggi della stampa calendario:

  • stare nelle case o negli uffici dei clienti;
  • mostrare il tuo logo aziendale 365 giorni l’anno;
  • offrire i tuoi contatti sempre in modo diretto.

Perché funziona

La spiegazione del successo dei calendari personalizzati è di natura psicologica. Siamo bombardati da offerte e promozioni. Molte di loro sono truffe. Questo ci mette sulla difensiva. Di fronte alla comunicazione incessante di pubblicità alziamo barriere mentali a difesa.

Se, invece, riceviamo un regalo, ci rilassiamo. Pensiamo che non ci sia “la fregatura” ma solo qualcosa che ci faccia comodo. A quel punto accettiamo loghi e slogan perché li consideriamo secondari rispetto all’utilità che il gadget ha nella nostra vita.

Il calendario è il simbolo perfetto di tutto questo procedimento mentale. E’ uno strumento che usiamo tutti e che è nella vita di tutti i giorni.

Ma come stampare calendari efficaci? Ecco 10 consigli da seguire.

Consigli per la stampa calendario

1 – Trova un tema

Lo scopo principale di una stampa calendario è quello di essere gradita al punto di essere usata e non buttata via. Come riuscirci? Cerca un filo conduttore, qualcosa che giustifichi le 12 fotografi/immagini e che invogli il cliente ad avere i tuoi calendari personalizzati attaccati al muro.

2 – Scegli il formato giusto

Esistono diversi formati di calendari personalizzati che includono:

  • 1 mese,;
  • 2 mesi;
  • 4 mesi;
  • 6 mesi;
  • 12 mesi per pagina.

Nessuno è migliore di altri, dipende solo dalle tue esigenze. In genere le piccole e medie aziende preferiscono i calendari con ogni mese visualizzato su ogni pagina. Perché hai 12 pagine per fare comunicazione.

3 – Stabilisci il numero di pagine

Collegato al formato della stampa calendario c’è il numero di pagine. E’ una scelta che devi fare insieme alla copertina e alla quarta di essa. Più foliazione hai e più spazio hai per fare promozione ma, ovviamente, aumentano anche i costi realizzativi.

4 – Pensa ad un messaggio

Una volta stabilito il tema di fondo, rafforza tutto con un messaggio accattivante che faccia comprendere i valori della tua azienda. Un messaggio forte sul calendario aiuterà a mettere in risalto la tua azienda in quanto brand awareness.

5- Usa solo immagini di alta qualità

Il calendario personalizzato sei tu. Quello che appare al suo interno appare come la tua estensione di personalità. Ecco perché è importante usare solo immagini di qualità nella parte visual dei calendari personalizzati. Non dare al cliente l’idea che tu sia uno sciatto.

6 – Sfrutta lo spazio correttamente

Sia che tu stia progettando calendari tascabili, da parete o da tavolo, devi ricordarti di inserire il messaggio e le immagini in modo appropriato. Ricordati che un calendario interessante è un calendario che viene usato. Lascia uno spazio per una pagina introduttiva che metta in risalto la tua azienda, i suoi risultati, il servizio alla comunità e le sue peculiarità.

7 – Scegli una visualizzazione funzionale della data

Se stai cercando di progettare un calendario unico, assicurati che sia attraente e facile da leggere. Dal momento che verrà utilizzato tutto l’anno, è necessario scegliere una visualizzazione della data funzionale che sia piacevole alla vista.

8 – Inclusi le promozioni della tua azienda

Il principale uso dei calendari è di ricordare importanti appuntamenti e ricorrenze importanti. In quest’ottica, è una mossa corretta includere al suo interno le promozioni della tua azienda e gli eventi imminenti, in modo che i tuoi clienti siano a conoscenza delle vendite e dei nuovi prodotti.

9 – Trasforma il tuo calendario in un portfolio

Con la stampa calendario puoi raccontare 365 giorni di fila il lavoro svolto dalla tua attività. In questo senso ogni mese è una grande opportunità per mostrare sul calendario progetti, servizi e prodotti realizzati.

10 – Prevedi quale tecniche di stampa usare

La qualità che devi avere sulle immagini la devi tenere sulla stampa calendario. Una carta scadente o una foto sfocata equivalgono ad una tua scarsa cura della comunicazione, Assicurati di scegliere la migliore carta opaca o lucida e anche il tipo di rilegatura più funzionale tra:

  • tradizionale a sella cucita;
  • filo-o-bobina;
  • graffata.

Adesso puoi avvicinarti alla stampa calendario con una maggiore consapevolezza. La nostra esperienza in merito è a tua disposizione. Da questa pagina potrai vedere cosa ti offriamo come prodotti e a quali prezzi.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Back To Top