skip to Main Content

Migliore self publishing: 5 consigli per pubblicare con successo il tuo libro

Migliore self publishing

Se stai cercando informazioni circa il migliore self publishing sul mercato, è probabile che tu sia stanco dei rifiuti delle case editrici. Non sentirti un fallito per questo. La storia è piena di grandi artisti che non sono stati capiti al loro esordio. Semmai devi essere felice perché ora la tecnologia ha reso possibile essere completamente indipendenti.

Diventare editori di sé stessi è davvero facile. Ora puoi autopubblicare un libro con spese ridotte ma qualità sempre alta. L’unico vero svantaggio di questa scelta è che hai l’obbligo di fare determinate scelte.

Quelle su come deve essere stampato un libro le puoi prendere sul nostro sito. In questa sezione ad hoc c’è tutto quello che ti serve per dare alle stampe il migliore self publishing. Le decisioni chiave sono legate a queste domande:

  • Quante pagine deve avere il libro?
  • Che copertina è bene usare?
  • Quale rilegatura dei fogli è più funzionale?
  • Quale qualità della carta interna e di copertina scegliere?

Prenditi un bel foglio e scriviti queste risposte. Così prenderà forma l’oggetto che sta dietro alle tue idee. Così si sono mossi tutti i self publishing italiani. Come vedi, prezzi ed opzioni sono invidiabili.

Ora sai che non sei solo se vuoi auto-pubblicare un libro stampato ma fai le cose per bene. Non buttare il cuore oltre l’ostacolo. Ci sono dei consigli per ottenere il migliore self publishing. Noi te li riportiamo volentieri per metterti in condizione di diventare presto uno tra gli scrittori famosi che si sono autopubblicati.

Eccoli.

1 – Edita il libro

Una bella storia non editata è come una bella donna mal vestita. Non rinunciare a dare una bella apparenza alla tua creazione. Ci sono molti diversi tipi di modifiche di un testo narrativo, quindi assicurati di sapere di cosa hai bisogno come editor.

Gli editori dello sviluppo editoriale svolgono questi compiti:

  • controllano che il tuo libro abbia flusso e coerenza;
  • suggeriscono revisioni quando qualcosa sulla grammatica non sembra giusto;
  • correggono gli errori di battitura.

2 – Punta su una copertina forte

Se stai valutando il migliore self publishing, probabilmente non sei ancora un autore famoso. Questo significa che non puoi usare il tuo nome per far vendere copie. Al posto tuo questo lavoro lo fa la copertina del libro.

Lo scopo della copertina di un libro è:

  • attirare attenzione;
  • spingere il lettore a saperne di più dell’opera;
  • farsi condividere sui social;
  • identificare un lavoro.

 3 – Datti obiettivi realistici

Essere riuscito a pubblicare un libro da solo è già una vittoria per te. E’ giusto darti dei traguardi ma non dimenticarti mai che stai puntando a costruirti una carriera longeva. Questo è solo un primo passo del tragitto per cui non pretendere troppo da te.

Punta a vendere un numero plausibile di copie rispetto a chi sei e a dove mostri il tuo libro. La forza promozionale del passaparola è indubbia ma non è un meccanismo semplice da attivare. Lo farebbero tutti, non credi? Ha più senso, invece, cercare nicchie in cui presentare l’opera e piazzarla là.

4 – Distinguiti nella carta

Alla base del migliore self publishing c’è la necessità di distinguersi dagli altri. Se i grandi scrittori possono contare su intervista in prima serata in tv o su massicce recensioni del prodotto, tu cerca di farti notare per la qualità della carta del libro.

Gli amanti del feticcio, infatti, sono ancora molti. Punta a dare a loro un’esperienza tattile unica. Noi possiamo offrire:

  • rilegature speciali cucite in filorefe;
  • copertine in grammatura 350 plastificate;
  • pagine interne in carta riciclata.

Un esempio? Mortimer, il caso letterario della Svezia del 2018, ha prodotto tutte copertine diverse disegnate a mano. L’unicità di questa scelta ha creato un fenomeno di collezionismo impressionante. Ci sono state diverse persone che hanno fatto la fila in diverse città per avere diverse copertine dello stesso libro nella loro libreria.

5 – Crea una comunità

Adesso il passaggio dal reale al virtuale è facile. Stampa un QR Code sul retro del libro e crea una community dei tuoi lettori. Loro cliccano e tu li registri. Come farli cliccare sul code? Prometti benefici interessanti come:

  • tue videointerviste;
  • copertine alternative da scaricare;
  • informazioni sui tuoi prossimi appuntamenti;
  • link diretti a shop online;
  • contenuti extra (pagine tagliate del libro, futuri spunti, ecc.)

Ora sai come muoverti per avere il migliore self publishing e sai che da noi lo puoi realizzare. Apri nuovamente il cassetto del tuo sogno. E’ tempo di darti da fare.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Back To Top