skip to Main Content

Maxi formato lenticolare 3D: un nuovo modo per attirare attenzione

Maxi formato lenticolare 3D

Per aumentare le vendite è importante attirare l’attenzione del consumatore. I nostri Maxi formato lenticolare 3D in questo ti saranno davvero utili. Considera che siamo tutti troppo esposti alle promozioni e che la reazione più comune è difendersi dall’attacco pubblicitario con l’indifferenza. Cosa significa? Che per farti vedere è necessario impegnarti davvero a fondo.

L’impatto visivo degli striscioni e degli espositori a bandiera è ancora interessante ma la tecnologia offre una nuova opportunità. Si tratta della tecnologia 3D.

Cos’è il 3D

Alla base della stampa lenticolare 3D c’è un’elaborazione grafica delle immagini che ne associa diverse nella stessa lastra. Tutto questo genera un preciso effetto visivo. A seconda dell’angolo di osservazione della lastra è possibile vedere immagini diverse.

Se la sequenza di immagini scelta ha senso, è possibile dare un effetto di movimento del soggetto ritratto creando una piccola magia. Immagina un grande occhio che si apre e si chiude a seconda di dove lo guardi o una bocca col rossetto che ti sorride quando ti sposti. Le potenzialità sono enormi.

La pubblicità ambientale

Il foglio lenticolare 3D è stato sviluppato nel cinema per creare quei film d’impatto che ormai da qualche anno sbancano al botteghino. Ultimamente questa tecnologia è approdata anche nel mondo della pubblicità, un po’ in crisi come cartellonistica.

La cosiddetta “pubblicità ambientale”, infatti, così chiamata perché invade gli ambienti come strade, palazzi e piazze, è molto costosa per il cliente e sta perdendo d’impatto. Ci siamo abituati ai cartelloni così tanto che spesso non li notiamo neanche più. Ci vuole qualcosa di creativo ed inaspettato. Molto fa il Guerrilla Marketing ma molto fa anche il Maxi formato lenticolare 3D.

Le parole di Godin

Il guru del marketing Seth Godin, autore di 18 best seller tradotti in 35 paesi, ha le idee chiare su come la stampa lenticolare 3D agirà sui social. Ecco il suo pensiero:

Dobbiamo far scendere i brand dalla giostra dei social media, che va sempre più veloce, ma non arriva mai da nessuna parte. È giunto il momento di smettere di convincere con insistenza e di disturbare o fare spamming, fingendo di essere i benvenuti. Siamo in una fase storica accelerata che non ammette scorciatoie e occorre concentrarsi su un percorso lungo e sostenibile, tornare all’autenticità, che passa necessariamente dalle esperienze. Il 3D è un’esperienza che emoziona. E che funziona per questo

La pubblicità 3D

La ragione per cui ha senso investire nel Maxi formato lenticolare 3D è che il laser è riuscito a creare un effetto tridimensionale fruibile senza occhialini. Un passo in avanti enorme che deriva da un preciso studio scientifico.

Uno studio che, secondo la rivista Optics Express, è nato dalla collaborazione fra i ricercatori austriaci della Vienna University of Technology e quelli della startup TriLite Technologies per realizzare uno schermo tridimensionale basato sulla tecnologia Trixel (3D-Pixel), ossia ‘punti’ costituiti da una luce laser e uno specchietto mobile.

Alla base della pubblicità 3D, quella che fornisce un effetto tridimensionale senza occhialini, c’è questo procedimento spiegato dal responsabile dello studio Ulrich Schmid così:

Lo specchio dirige i raggi laser attraverso il campo visivo, da sinistra a destra, e durante il movimento l’intensità del laser è modulato in modo che diversi laser flash vengono inviati in diverse direzioni

L’evoluzione della stampa lenticolare 3D

Ora si è capito che l’esperienza tridimensionale è un’esperienza che attira l’attenzione del consumatore. Oro colato nel viaggio del consumatore dove l’attenzione è il primo passaggio senza il quale non accade tutto il resto e, quindi, non sarà mai possibile vendere nulla. Ecco perché si stanno spendendo molti soldi in questo tipo di ricerca. Cosa accadrà?

L’effetto 3D sarà visibile solo ad una certa distanza dal cartellone ma la tridimensionalità sarà percepita a 360°, e anche in pieno sole, attorno alla pubblicità. Non solo. L’evoluzione del foglio lenticolare 3D farà sì che sarà possibile assistere anche a più annunci contemporaneamente, a seconda dell’angolazione di osservazione. 

Maxi formato lenticolare 3D

Intanto il presente è da noi che, oltre alle cartoline lenticolari, ti diamo modo di realizzare cartelloni 3D delle seguenti dimensioni:

  • 120×180;
  • 70×100;
  • 70×50;
  • 35×50;
  • 29,7×42
  • 21×29,7.

Gli effetti del Maxi formato lenticolare 3D che puoi avere sono a scelta tra Moving, Flip, 3D e Morphing. Partendo dal fatto che devi fornire immagini a risoluzione 300 dpi, ti consigliamo di scaricare da questa pagina la guida per preparare i file e vedere i prezzi per gli ordini.

Non perdere l’occasione di farti notare dai tuoi nuovi possibili clienti.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Back To Top