skip to Main Content

Cartoline lenticolari: cosa sono e come realizzarle efficaci

Cartoline lenticolari? Possono essere davvero utili alle tue vendite se ben realizzate. Se non sei certo di sapere cosa siano, non ti preoccupare. Le avrai avute per le mani almeno una volta senza conoscerne il nome tecnico.

Si tratta di cartoline con animazione. Quando le prendi in mano e le muovi, si muove anche l’immagine ritratta.

Come funzionano

L’effetto di movimento delle cartoline lenticolari è dovuto alla stampa su “lenticole”, minuscole lenti impresse sulla superficie di un foglio di plastica.

Si prendono più immagini e si fondono in un singolo file digitale stampato direttamente sul retro del foglio di lente lenticolare. Lo spettatore guarda la parte anteriore del foglio stampato. Quando lo spettatore gira la carta, gli obiettivi nascondono la prima immagine e rivelano l’immagine successiva. Questa progressione di immagini crea un movimento. 

Perché usarle

L’impatto della posta fisica sulle persone è scientificamente comprovato. Gli esperti di marketing spiegano che il tasso di risposta ad una cartolina, infatti, è del 5,1%. Con una mail hai appena lo 0,6%. Con una comunicazione sui social scendi addirittura allo 0,4%.

Una cartolina lenticolare funziona ancora di più di quelle tradizionali, perché è in grado di attirare l’attenzione maggiormente.

L’animazione cattura l’occhio umano. E’ un po’ come accade con le cartoline metallizzate. Si tratta di una piccola magia che non passa inosservata.

Dove usare la stampa lenticolare

Il vantaggio di usare la stampa lenticolare è che funziona in tantissime applicazioni diverse.

Ecco alcune delle più popolari:

  • cartoline;
  • copertine per DVD e CD;
  • poster;
  • adesivi;
  • figurine;
  • portachiavi;
  • etichette;
  • copertine o inserti per riviste;
  • bicchieri;
  • cartellini;
  • confezioni di pacchetti;
  • carte telefoniche.

La prima di queste applicazioni, la cartolina lenticolare, può darti molte soddisfazioni. Che sia distribuita ad una fiera o inserita in un pacco che il cliente riceve a casa, l’effetto di essere notata è garantito.

Non perdere quest’occasione di pubblicità. Ecco qualche consiglio utile per realizzare cartoline lenticolari d’impatto.

Scegli il numero di fotogrammi da usare

Una regola per realizzare cartoline lenticolari efficaci è di scegliere meno fotogrammi possibili.

Più fotogrammi compaiono nell’immagine, infatti, meno chiaramente essi saranno separati l’uno dall’altro. Sarà probabile generare confusione nel movimento. In sintesi, lo spettatore non capirà esattamente quello che sta accadendo nell’animazione e sarà portato a non guardare più la cartolina.

Mantieni basso il contrasto tra le immagini che cambiano

Nell’ideazione delle cartoline lenticolari è importante evitare di passare dal nero al bianco in modo netto. Perché l’occhio umano perderà l’effetto del movimento fluido vedendo in modo troppo chiaro tutti i passaggi delle singole immagini.

Facciamo un esempio di contrasto sbagliato in una cartolina lenticolare. Se hai un gatto nero che cammina su uno sfondo bianco, l’inchiostro nero del primo fotogramma non scomparirà sullo sfondo bianco successivo. Vedrai il gatto in tutte le posizioni per tutto il tempo. Non avrai, quindi, la sensazione che cammini.

Imposta una direzione dell’animazione

Il movimento delle cartoline lenticolari avviene quando si inclinano. Lo puoi fare:

  • su e giù;
  • sinistra e destra.

I più importanti studiosi di marketing di stampa sono concordi nell’affermare che il primo modo di inclinare una cartolina lenticolare, su e giù, funziona più del secondo. La nostra mente lo percepisce come un movimento più naturale. Cerca di ricordarlo.

Mantieni una parte dell’immagine stabile

Le animazioni lenticolari funzionano meglio se parti dell’immagine non si animano affatto. La stabilità, infatti, mette in evidenza il movimento. Fornisce un punto di riferimento a chi guarda la cartolina.

Gli psicologi comportamentali hanno spesso dimostrato nei loro studi che, quando ogni parte dell’immagine si sta animando, l’effetto in chi guarda può essere estraniante e quindi non piacevole. Ricordati che lo scopo della cartolina lenticolare è di essere notata dal cliente.

Studia i prodotti esistenti

Per realizzare cartoline lenticolari efficaci può aiutare copiare ma nel modo giusto. Cosa significa? Che devi conoscere quello che già è stato prodotto dai tuoi concorrenti. Devi avere il quadro chiaro e ti ci devi ispirare. Non ha senso copiare esattamente una cartolina lenticolare ma prenderne spunto sì.

L’effetto di un’animazione riuscita è complesso da prevedere. Se sei alle prime armi, puoi andare sul sicuro facendo quello che hanno già fatto altri. Forse non vincerai l’Oscar dell’originalità, ma avrai maggiore garanzie che le tue cartoline lenticolari verranno bene.

Non sottovalutare il collezionismo

La percezione di una cartolina lenticolare non è come quella di un volantino. Più che pubblicità, viene vista come un gadget. Se ben fatta, è un oggetto artistico bello da vedersi.

Ecco perché esistono cartoline lenticolari collezionabili. Se pensi di doverne realizzare una serie, fai in modo che ci sia un filo conduttore. Magari puoi presentare così i nuovi prodotti del tuo marchio. Chi si tiene la cartolina per collezione è felice e, nel frattempo, ti fa pubblicità nel tempo.

Di cose da sapere sulle cartoline lenticolari ce ne sono molte. Le più importanti le hai messe insieme in questa guida. Ora hai gli strumenti per idearne di tue. Sulla stampa, invece, è importante che tu ti affidi a professionisti. In questa pagina del nostro sito scopri le opzioni ed i costi che offriamo su questo prodotto.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Back To Top