skip to Main Content

Layout cos’è e cosa devi sapere per impostarlo in modo efficace

Layout cos'è

Cos’è il layout? E’ davvero importante capirlo perché è la base per fare una grafica pronta per la stampa.

La definizione di layout di pagina che usano nel marketing è la seguente:

“Si tratta di un’organizzazione e disposizione di oggetti ed elementi in un determinato spazio”

La grafica di iWebyou Valentina Pastori spiega che il layout è come “apparecchiare una tavola”. La metafora è perfetta perché ci sono regole precise nel mettere le posate ed i piatti ma ci sono anche differenze notevoli se si apparecchia per un pranzo informale o di gala. La grafica segue la stessa logica.

La base del layout

Per iniziare un layout di pagina è necessario che tu segua i passi nel loro ordine preciso. Si parte dal creare una base divisa in;

  • formati;
  • griglie.

Create le fondamenta, devi strutturare una gerarchia grafica che si snoda su 3 strade diverse ma intrecciate tra loro:

  • le informazioni che vuoi comunicare:
  • lo scopo che vuoi raggiungere con queste informazioni;
  • la forma che userai per raggiungere il tuo scopo.

Questo scheletro lo devi disegnare a mano su una pagina. Così potrai farlo vedere ai tuoi colleghi per confrontarti con loro sulla sua efficacia (è quello che nel marketing si chiama “brainstorming”). Cancella e riscrivi questi dati fino a quando sarete tutti convinti che sia funzionale al perché stai per realizzare una stampa.

Creazione di una pagina

Gettate le basi del layout, passa a realizzare la pagina. È bene che tu la strutturi selezionando:

  • i caratteri;
  • le formattazioni;
  • l’equilibrio compositivo.

La Bibbia della grafica “Die Neue Typographie”, scritta da Jan Tschichold nel 1928, spiega che 2 sono gli elementi chiave del layout:

  • testo;
  • immagini.

Al suo interno sono elencate importanti regole. La più attuale è l’essere armonioso nell’interazione tra testo ed immagini. Ognuno dei 2 elementi non deve sovrastare l’altro. Il tutto, poi, deve risultare piacevole alla vista. Ma per questo ci sono accortezze più efficaci da mettere in pratica.

La gestione del contrasto

Per gestire la differenza degli elementi chiavi del layout si usa il contrasto. Per farlo al meglio cerca di capire cosa ti preme ottenere. Tra i diversi scopi che potresti raggiungere questi sono i più comuni:

  • evidenziare l’elemento che vuoi che venga letto per primo;
  • richiamare l’attenzione su un concetto importante;
  • spingere un cliente a fare qualcosa che ci interessa faccia (la cosiddetta “Call to Action”).
  • Per ottenere contrasto possiamo usare il colore, la dimensione, la forma.

L’uso della prossimità

Cos’è la prossimità? E’ la relazione tra due o più oggetti all’interno di una pagina. A seconda delle decisioni che prendi su questo punto:

  • gli elementi vicini danno spesso l’idea di un elemento unico;
  • quando la distanza tra gli elementi è evidente, percepiamo una differenza anche tematica tra i blocchi.

L’uso della prossimità nel layout è ideale per creare aree tematiche. Immagina un volantino di un supermercato che presenta diversi sconti. Con la prossimità può dividere i prodotti per settore merceologico mettendo il cibo da una parte e i prodotti per la casa da un’altra.

Il vantaggio dello spazio bianco

Un layout di pagina efficace sfrutta gli spazi. Siamo tutti molto distratti. Quando guardiamo una grafica, lo facciamo con superficialità. Se vuoi catturare l’attenzione della gente, per prima cosa non la devi spaventare.

Una grafica con una corretta gestione dello spazio bianco è ariosa. Non scoraggia la lettura e, quindi, la gente non scappa. Se credi di avere molto testo, cerca di valutare a cosa rinunciare. Metterlo tutto dentro non avrebbe senso. Meglio di meno ma efficace.

L’ordine degli allineamenti

Per la stessa ragione per cui è importante gestire gli spazi bianchi, l’ordine nella creazione di un layout conta molto. Una grafica caotica non invita alla lettura e nessuno ti darà mai una seconda chance.

Cerca di usare gli elenchi puntati e una formattazione allineata per aree tematiche. Questo ti offre l’opportunità di essere percepito come un prodotto di qualità.

La check-list finale

Ora che hai imparato come strutturare un layout di pagina nel modo corretto, cerca di dare la direzione finale. Prima di andare in stampa, è importante che tu sia sicuro di comunicare quel che ti serve di comunicare e di farlo a chi ti interessa davvero raggiungere.

Rispondi con precisione a queste domande:

Ora hai un layout ben fatto. Mantieni dritta la barra della qualità affidandoti a noi per la stampa. Da questa pagina scopri i tantissimi prodotti che offriamo e le promozioni attualmente attive.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Back To Top