skip to Main Content

Biglietto di ringraziamento al cliente: continua a guadagnare da una vendita

Biglietto di ringraziamento al cliente

Un cliente che ha appena comprato un tuo prodotto può continuare a farti guadagnare. Per farlo è importante che si senta rassicurato dall’acquisto e che si senta considerato da te. Come? Allegando un biglietto di ringraziamento al cliente dentro alle buste shopper.

Si tratta di una comunicazione che crea un rapporto speciale da cui potrai trarre un beneficio longevo. Importanti esperti di Marketing negli Stati Uniti considerano la fedeltà del cliente più incisiva del prendere nuove fette di mercato. Perché sono persone già convinte del tuo marchio.

Con questi nostri consigli scrivere biglietti di ringraziamenti al cliente ti sarà più facile.

Perché ringraziare il cliente

Quando una persona decide di comprare qualcosa lo fa perché è convinta di trarne un beneficio. L’azienda che fornisce questo beneficio potrebbe essere del tutto sconosciuta alla persona. Saperne di più non è la sua priorità. Invece per te è un passaggio molto importante.

Mettere nella busta shopper un biglietto di ringraziamento al cliente ben scritto significa darti un volto. Significa cogliere l’occasione dell’acquisto del cliente per presentarti a lui come marchio e non solo come singolo prodotto.

Non solo. Un biglietto di ringraziamento al cliente ben concepito racchiude in sé tutte le informazioni più importanti sull’acquisto. Dal numero di assistenza alle avvertenze sull’uso, hai modo di sintetizzare in un solo foglio tutto quello che deve sapere l’acquirente. Si tratta di un servizio molto apprezzato dai clienti, spesso spaventati dal dover navigare in rete alla cieca alla ricerca dei dati che vogliono sapere.

L’ultima ragione per impegnarti a scrivere un biglietto di ringraziamento al cliente è se lavori con l’eCommerce, cioè vendendo i tuoi prodotti online. In Italia siamo ancora molto sospettosi circa questo modo di fare acquisti. Ricevere un documento pieno d’informazioni utili sul prodotto e sull’azienda farebbe subito capire quanto siete seri. Sarebbe un modo per guadagnarsi la fiducia per i prossimi acquisti.

Ora che sai quanto efficace possa essere un biglietto di ringraziamento al cliente, ti diamo consigli su come realizzarli al meglio.

Personalizza l’intestazione

Questo strumento del marketing di stampa serve ad instaurare un rapporto umano col cliente. E’ efficace iniziare la comunicazione col nome del cliente per fargli capire che stai davvero parlando con lui. Devi far capire che sei un essere umano anche tu e non una macchina.

Questa operazione va fatta con raziocinio. Sarebbe, infatti, improduttivo creare ogni volta un nuovo biglietto di ringraziamento al cliente ma è essenziale prevedere degli spazi personalizzabili del messaggio standard. Il nome e cognome del cliente, che appaiono all’inizio, è il caso più evidente.

Parti con un grazie

Una vota che hai chiamato per nome un cliente, è bene che tu lo ben disponga. Cerca di iniziare sempre con un ringraziamento. Questo farà capire al cliente che lo apprezzi. Decidere di comprare un prodotto è un atto di coraggio ed una dichiarazione di fiducia nei tuoi confronti. Un “grazie” serve a far capire che tutto questo tu lo sai.

Non commettere l’errore di partire subito con informazioni sul prodotto o, peggio, con promozioni. Siamo tutti stressati da tantissime pubblicità. La naturale reazione è difenderci. Se vuoi che il cliente non alzi gli scudi, non aggredirlo.

Personalizza l’acquisto

Per la stessa ragione del punto sull’intestazione, un buon biglietto di ringraziamento al cliente deve parlare apertamente del prodotto o servizio che il cliente ha acquistato.

Cerca di evitare di essere generico in questo passaggio. Frasi come “i tuoi acquisti” o “i nostri prodotti” non vanno bene. Per dare la sensazione che si tratti di un vero dialogo e non di un’azione di marketing costruita a tavolino, parla esattamente di quello che il cliente ha fatto con te.

Questa è la parte del biglietto di ringraziamento in cui puoi ricordare al cliente il beneficio che ha acquisito. Un esempio? “Grazie per aver ordinato biglietti da visita plastificati. Darai la percezione di grande professionalità ai tuoi clienti”.

Includi una tua foto

Chi riceve un biglietto di ringraziamento al cliente deve sentirsi gratificato. Oltre a seguire i consigli che ti abbiamo appena dato, puoi provare a rafforzare il messaggio in tal senso aggiungendo una foto tua o del tuo team.

Serve a dare un volto all’azienda umanizzandola. Sapere che faccia ha il proprio interlocutore, infatti, aiuta il lettore a leggere con maggiore attenzione un testo. Lo spiegano importanti studi di Psicologia Comportamentale.

Promuovi offerte e prodotti

Arrivato a questo punto del biglietto di ringraziamento, sei stato in grado di creare un feeling col cliente. Le sue difese sono state superate e tu hai in pugno la sua attenzione. Questa è l’occasione giusta per raccontargli quali altri benefici potrebbe avere da te. Mostragli prodotti e servizi connessi al suo acquisto.

Cerca di spiegare i vantaggi di integrarli con quello che già ha. Infine invoglialo a procedere all’acquisto offrendogli uno sconto interessante ma con una scadenza precisa. Gli esperti di Scarcity Marketing non hanno dubbi sulla capacità di persuasione all’acquisto di una scadenza.

Cioè? Sapere di poter usufruire del 40% di sconto ma solo entro un determinato giorno, spinge le persone ad agire (quella che viene definita “Call to Action”).

Assicurati di dare tutti i contatti

La chiusura di un messaggio di ringraziamento al cliente è importante quanto l’apertura. Hai preso per mano il lettore alla prima riga ed ora devi essere certo che il tuo sarà un “arrivederci” e non un “addio”. E’ bene che ci siano tutti i contatti necessari a raggiungerti come:

  • telefono;
  • email;
  • sito web;
  • profili social ufficiali;
  • numero aziendale di WhatsApp.

Se hai un blog o una newsletter, non li dimenticare. Alla fine del testo, invita il cliente a leggerti e ad iscriversi per non perdere le novità su quello che offri. Attenzione! Non devi dire al cliente che ti deve seguire per non perdersi le tue novità ma “quello che offri”.

Ricordati che il cliente cerca vantaggi per lui.

Ora che ne sai di più su come scrivere un messaggio di ringraziamenti al cliente, cerca la soluzione che preferisci per stampare il biglietto. Dal nostro sito puoi avere accesso a tutti i prodotti e a tutte le promozioni in atto.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Back To Top